31
ago
2015
16

Gamberoni in…gres porcellanato

Quante volte vi è capitato di entrare in un negozio in cerca di un qualcosa ed uscirne con quel qualcosa più dell’altro, non preventivato? A me succede spesso ma questa volta è stato diverso. Non dovevo prendere nulla di commestibile ma dei pellet per la stufa. Mentre aspetto vedo una lastra di pavimento in gres porcellanato, talmente bella da poterci mangiare sopra. Chiedo a Giulio quanto costa, mi risponde che è un pezzo di scarto e posso prenderlo. Accetto con piacere e me lo faccio anche tagliare, così ora ho due piatti da portata veramente originali…

salsa miele e gorgonzolaPrendete i gamberoni e togliete la carcassa alle code. Riponeteli e dedicatevi alle salse di accompagnamento che dovranno essere un salsa pestocrescendo di sapori: dal più delicato al più forte. La prima salsa è al miele di acacia e gorgonzola che dovete mischiare con una piccola frusta in modo che venga omogenea e non ‘strappata’. La seconda salsa è un pesto di basilico, pezzetto d’aglio, pinoli e olio extra vergine di oliva, da aggiustare di sale.

Con una simil-puttanesca (pomodoro a pezzetti o a passata, qualche cappero, olive nere e alice sott’olio) aggiustata con un filo d’olio e del pepe nero condirete il terzo gamberone mentre lsalsa pomodoro e capperi‘ultima salsa sarà la più decisa anche se per nulla complicata; è infatti fatta di aglio, olio, peperoncino e prezzemolo.
Questo è quanto ma un’ultima cosa sulla cottura dei gamberoni: se sono estremamente freschi salsa aglio e oliopotete mangiarli crudi ma se avete qualche dubbio (io questa volta li avevo) sbollentateli un paio di minuti o cuoceteli al vapore.

You may also like

Trenette con pesto di fave, spuma di pecorino e guanciale croccante
Trenette con pesto di fave, spuma di pecorino e guanciale croccante
Rintrocili con pesto di radicchio e pistacchi
seppie alla puttanesca
Seppia alla puttanesca
Polenta con il polpo (ed extravergine)

Leave a Reply