5
giu
2015
10
Il vino per un cocktail

Il vino per un cocktail “DiVino”

Il vino per un cocktail “DiVino”. Il tocco di classe per la ricetta di pesce di questo venerdì (i maccheroni alla chitarra con totani, razza e tartufo scorzone) ci arriva da Luciano Mammarella che propone il cocktail “DiVino”, da degustare “ben freddo” in un bicchiere da degustazione con ghiaccio…


Composizione:
cl 3 di wodka, cl 3 di Aperol, cl 2 di Grand Marnier, cl 2 di spremuta d’arancia, cl 1 di spremuta di lime, cl 6 di vino bianco Chardonnay, cl 3 di ginger ale.

Per questo cocktail vi serve il Boston, un bicchiere (vedere foto) composto da due parti, una di vetro e l’altra d’acciaio. Il ghiaccio viene messo nella parte d’acciaio mentre gli ingredienti nell’altra, così da non annacquare maggiormente il drink.
Passiamo alla preparazione. Versate nel Boston la wodka, l’Aperol, il Grand Marnier e i due agrumi, precedentemente filtrati. Shakerate e versate nel bicchiere da degustazione con ghiaccio. Infine aggiungete il vino bianco ed il ginger ale ben freddi quindi mescolate delicatamente e degustate.

You may also like

“QuantoseibellaRoma” cocktail
‘Birratiamo’ cocktail
Ninni, l’after dinner al carciofo…
‘Honey Moon’, intreccio di sapori

Leave a Reply