16
mag
2015
9

Ninni, l’after dinner al carciofo…

Cosa c’è di meglio, dopo la carciofata, di un after dinner? Luciano Mammerella ci propone il suo ‘Ninni’ ovviamente a base di carciofo. Provate per credere!

Per la preparazione di una porzione di ‘Ninni’ vi servono 3cl di rum Bacardi, 2cl di Tia Maria, 1cl di Cynar, 1 cl di crema di latte. Precisazione doverosa su uno dei quattro ingredienti: la Tia Maria. Si tratta di un liquore prodotto in Giamaica. E composto da rum al caffè e da una selezione di vari tipi di spezie la cui selezione è tenuta segreta. Questo tipo di liquore può essere usato come ottimo digestivo oppure in numerosi cocktail. Ha 20,5° alcolici.
Passiamo alla preparazione. Il ‘Ninni’ si prepara nel mixing glass (bicchiere miscelatore, di vetro per preparare ricette con ingredienti delicati come vini liquorosi, distillati fini, vini naturali), in cui metterete del ghiaccio mescolandoci solo il Rum, Tia Maria e il Cynar. A parte agitate nello shaker la crema di latte affinché diventi un po’ densa.
Ci ricorda Luciano che lo shaker, a differenza del mixing glass, si utilizza quando dobbiamo miscelare ingredienti di diversa densità che per amalgamarsi hanno bisogno di essere sbattuti vigorosamente (parliamo ad esempio di succhi di frutta, sciroppi, latticini, uova).
Ora versate il contenuto del mixing glass nella coppetta Martini e infine, delicatamente, la crema di latte in modo da creare un doppio strato (vedi foto). Decorate con tre chicchi di caffè al cioccolato e servite.

You may also like

Carciofini sott'olio #fotoricetta
Carciofini sott’olio #fotoricetta
linguine con cozze e carciofi
Linguine con cozze e carciofi
Filetto con carciofi, fave, mandorle e uva passa
Filetto con carciofi, fave, mandorle e uva passa
#pranzodipasqua, Chitarra con agnello, asparagi e polpettine

Leave a Reply